Associazione Distributori e Noleggiatori di Beni Strumentali

Credito d'imposta beni strumentali 4.0 Domanda e risposta tra un associato e l'esperto

Credito d'imposta beni strumentali 4.0

Domanda e risposta tra un associato e l'esperto

Ad Aprile Assodimi ha organizzato un webinar sul credito d'imposta per parchi noleggio in collaborazione con ECO Certificazioni.

Il nostro socio COMACO ha chiesto chiarimenti in merito all'esperto in materia.

“Sono sempre però considerazioni sull’iper e super ammortamento e nessuno ha ancora detto che siano automaticamente estendibili alla legge 160/2019, anche se quest’ultima è l’erede legittima vien da dire delle prime due.

Personalmente, riterrei che il beneficio sia fruibile da Comaco, pur con il margine di incertezza evidenziato, incertezza che potrebbe essere dissipata solo da un interpello o da un intervento dell’Agenzia stessa.”

Qual è il suo parere in merito?

La risposta di Dario Pietroforte di ECO Certificazioni:

"Riporto quanto inserito in legge di bilancio 27 dicembre 2019 al comme 196 dove si evince che resta valido l’iper ammortamento vecchio.

Le disposizioni dei commi da 184 a 195 non si applicano:

    a) agli investimenti aventi a oggetto i beni indicati  nel  comma 188, effettuati tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2020,  in  relazione ai quali entro la data del 31 dicembre 2019 il  relativo  ordine  sia stato accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di  acconti in misura almeno pari al 20 per cento del costo di acquisizione,  per i quali resta  ferma  l'agevolazione  prevista  dall'articolo  1  del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito,  con  modificazioni, dalla legge 28 giugno 2019, n. 58;

Allo stesso modo le precedenti leggi di bilancio richiamano la precedente, pertanto dal punto di vista normativo è possibile usufriure delle incentivazioni disponibili nell’anno di investimento (Iperammortamento 2017/2018/2019 e Crediti di Imposta 2020).

CONTATTACI