Associazione Distributori e Noleggiatori di Beni Strumentali

Per Mollo Noleggio un 2020 di crescita Ottimi risultati dall'anno appena trascorso

Per Mollo Noleggio un 2020 di crescita

Ottimi risultati dall'anno appena trascorso

Con una performance superiore a quella del mercato, malgrado il contesto sanitario, il 2020 si chiude con ottimi risultati per Mollo Noleggio, che si conferma leader in Italia nel noleggio di macchine e attrezzature per l'edilizia, l'industria e l'agricoltura.

Risultati estremamente positivi per la società albese, con un incremento del fatturato del +10,7% rispetto al 2019, grazie ad una squadra di 327 collaboratori e una presenza capillare con 38 centri noleggio gestiti direttamente in 7 regioni: Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Umbria.

I clienti serviti nell’anno appena trascorso sono stati 15.000, i contratti di noleggio oltre 53.000 per un totale di 61.000 attrezzature noleggiate in Italia e in Europa.

La flotta noleggio conta oggi oltre 8.000 unità, con un’età media di 4,2 anni e si conferma tra le più complete, innovative e giovani in Italia.

Il piano acquisti 2021 di Mollo Noleggio prevede un ampliamento dell'offerta di prodotti e servizi nel segno della sostenibilità.
Già confermati 1.300 nuovi mezzi e attrezzature in arrivo entro l'anno, per un valore di oltre 35 milioni di euro, con grande attenzione ai prodotti elettrici, litio, ibridi ed euro 6.

Per quanto riguarda quest’ultima tipologia di motorizzazione, Mollo Noleggio si è prefissata l’obbiettivo di alienare entro fine 2021 le piattaforme autocarrate patenti b e c e gli autocarri patenti b e c con motore euro 4 e euro 5, a favore di modelli euro 6 di ultima generazione.

CONTATTACI